La radio: un veicolo di nuove conoscenze

Negli anni 80 le ragazzine andavano a scuola con le foto degli speaker appiccicate sul diario, oggi gli speaker si contattano attraverso My Space o attraverso siti del settore, ma cambia poco.

Mi è capitato diverse volte di conoscere persone per via della radio: con alcune sono rimasto legato, con altre no... ma sono comunque state esperienze. E' la prima volta però che mi capita di conoscere una persona e di avere il forte desiderio di vederla, di conoscerla meglio, di parlare di tutto.

Chi legge spesso il mio blog ricorderà il post "sei un tipo composto!" dove parlavo di Marta, una ragazza romana che si divertiva a sfottermi allegramente. Da quel giorno è passato un po' di tempo, ma io non ho fatto che affezionarmi, col rischio che chi è dall'altra parte possa legarsi più che altro al "personaggio", piùttosto che alla persona vera e propria.

Fatto sta che, dopo diversi tentennamenti ho deciso di prendere la cosa come viene e di spassarmela allegramente a forza di sfottò e risate, e la mia scelta mi sta ripagando: Marta occupa un posto molto importante in me, e spero continui ad andare così!
Back to Blog
Commenta questo post